Solution, di Federico Merz e Giulia Minghetti, è il progetto che ha vinto la prima edizione di Premio Alamo.
L’idea riguarda la progettazione di un sistema di illuminazione per spazi esterni ad uso privato e pubblico, energeticamente autosufficiente, grazie a celle a combustibile microbiologiche integrate nel prodotto (MFC)

Una MFC è composta principalmente da due elettrodi inseriti in un ambiente dove sono presenti batteri e nutrimento per essi come ad esempio acque reflue e terreno. Come conseguenza del metabolismo batterico vengono prodotti degli elettroni che possono essere incanalati in un circuito per formare energia elettrica sfruttabile.

Ad un anno da Premio Alamo il team di Solution si è concentrato principalmente su tre contesti applicativi: l’illuminazione per esterni, l’Illuminazione per coltivazione indoor, l’alimentazione di sensori per l’agricoltura. Nel contempo sta lavorando su piccoli impianti di idroponica e ha istallato un modulo da 120 piante a Monza e uno a Trento.