Filiera della seta è un progetto di Maddalena Mariani, Massimo Proia e Antonella Della Bella.
L’obiettivo ambizioso è quello di reintrodurre la produzione serica sul territorio nazionale attraverso la ricostruzione dell’intera filiera, dalla coltivazione del gelso, all’allevamento del baco fino alla digitalizzazione produttiva di un filo di seta completamente Made in Italy.
La start up di Zagarolo fa un passo in più rispetto ad altri competitor: mette in campo le competenze in materia di TECNOLOGIE “INDUSTRIA 4.0” per colmare il gap che impedisce di riprendere a pieno regime la sericoltura in Italia prototipizzando un GRUPPO AUTOMATIZZATO che consente di produrre un filo di seta completamente “Made in Italy”.
Il progetto si è aggiudicato il primo premio di Premio Alamo 2019.